Fotocamere a 360 gradi: la visione completa del mondo

69

Fotocamere a 360 gradi: la visione completa del mondo

Le fotocamere a 360 gradi riescono a coprire l’intero piano visivo e avere una visione completa degli ambienti circostanti. A differenza della maggior parte delle fotocamere, che coprono solamente un raggio di 180 gradi, quelle a 360° riescono a dare una visione molto più coinvolgente dei luoghi. In commercio ne esistono di vari modelli, fasce di prezzo e qualità. In base a quello che vogliamo realizzare con una fotocamera del genere, è bene tenere in considerazione diversi fattori, che potrebbero influenzare la nostra scelta d’acquisto.

Cos’ è possibile realizzare con le fotocamere a 360 gradi

Foto e video a 360 gradi trovano larghe applicazioni oggi. Le fotocamere a 360 gradi sono diventate dalle importanti risorse sia personali, che professionali. Pensiamo ad esempio alla realizzazione di tour virtuali che possiamo ammirare sui siti del turismo, o di strutture ricettive. Grazie a questi strumenti l’utente ha la possibilità di “visitare virtualmente” qualunque ambiente fotografato. Prima di scegliere un’hotel, piuttosto che un altro, è possibile visitare le alternative per farsi un’idea di quello che ci aspetta. O ancora. I tour operator sfruttano la potenzialità degli ambienti riprodotti con le fotocamere a 360 gradi, per far vedere e conoscere i luoghi in cui offrono vacanze organizzate.

Per un qualunque utente, oggi come oggi, è possibile viaggiare per il mondo e visitare luoghi vicini e ontani, semplicemente con un click e lo scorrimento di un’immagine.

Come se questo non fosse già sufficiente di per sé, pensate che con le fotocamere a 360 gradi è possibile dare vita alla realtà virtuale da osservare con l’ausilio di caschi e occhialini VR. La VR trascina l’utente in un mondo parallelo, permettendogli di vivere completamente un ambiente diverso.

Qualità e riproduzione

Purtroppo non è ancora possibile visualizzare foto e video a 360 gradi ovunque. Le più grandi piattaforme per la visualizzazione a 360 gradi delle immagini, ad oggi sono rappresentate da Pinterest e Facebook, che permettono una visualizzazione corretta delle foto. Mentre per quanto riguarda i video a 360 gradi, YouTube, Vimeo e Facebook, sono sicuramente in grado di farli visualizzare alla perfezione.

Per quanto riguarda i più attuali smartphone, riescono a riprodurre correttamente foto e video a 360 gradi sfruttando i loro sensori interni come una sorta di finestra mobile nelle foto / video.

Per quanto riguarda invece la qualità delle più comuni fotocamere a 360 gradi, c’è da tenere presente, che non saranno mai all’altezza di un normale video HD o 4K. Questo dipende dal fatto che lo stesso numero di pixel, deve mostrare l’intera fotosfera. Inoltre è da considerare che a causa dei sensori di immagine più piccoli in queste fotocamere, le immagini sono in genere più “rumorose”, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, rispetto a fotocamere digitali o cellulari moderni di fascia alta.

Le caratteristiche da valutare

Prima di comprare una fotocamera a 360 gradi, ci sono alcune caratteristiche che devono essere prese in considerazione.

Acquisizione video in 4k. Le prime camere a 360 gradi potevano solamente riprendere a 1080 p. Quelle di oggi invece arrivano a realizzare video fino a 4k! Un notevole miglioramento. Quindi prima di acquistare una qualunque fotocamera a 360 gradi, accertatevi che riescano a raggiungere quel livello qualitativo (sempre se è di vostro interesse).

Panoramiche complete. Non tutte le fotocamere riescono a riprodurre immagini sferiche (le cupole fotografiche). Ne esistono alcune (delle più vecchie ormai), che lasciano una sorta di angolo “buio”, uno spazio morto, proprio sotto la camera, che non riprende nulla. Se cercate l’effetto cupola completa, vi consigliamo di stare attenti ai modelli. In circolazione ne esistono ancora con visuale limitata.

Fotocamere a 360 gradi e cellulari. esiste una buona quantità di telecamere 360 che sfruttano appieno il proprio potenziale solo con un sistema operativo specifico o persino con un produttore specifico di telefoni, ad esempio Samsung Gear.

Impermeabilizzazione. Se l’azione è il vostro pane quotidiano, occhio all’impermeabilizzazione. Meglio se la fotocamera è in grado di resistere a piogge e pioggerelle.

Ad ognuno la sua fotocamera

Alla fine ognuno può scegliere il prodotto che preferisce. Quello che suggeriamo sempre è di stare attenti alle caratteristiche intrinseche di ciascuna fotocamera, alla qualità del risultato che si vuole ottenere e alla fascia di prezzo. Prima di fare qualunque acquisto provate a leggere informazioni e recensioni sul modello che preferite, così ne potrete conoscere tutti i pregi e i difetti e magari cambierete idea, piuttosto che rimanerne sempre più convinti.

(Visited 12 times, 1 visits today)