Come Connettere lo Smartphone allo Stereo

3120

Diciamo che negli ultimi tempo il mondo dell’ ascolto musicale è un po’ cambiato. Per la verità è stato rivoluzionato. Se prima i nostri brani erano memorizzati su nastri e vinile prima e su cd poi, ora il supporto fisico è sparito. Le canzoni, interi album si trovano in streaming su internet oppure memorizzati in mp3 sui nostri cellulari.

Ecco che lo smartphone diventa una delle fonti principali per ascoltare la musica. Se utilizziamo cuffie antirumore bluetooth o auricolari non c’è problema, ma se siamo in casa, al lavoro o in un altro luogo e abbiamo il desiderio di sfruttare il nostro stereo, oppure un altoparlante, o una coppia di casse, come facciamo per collegare lo smartphone a questi dispositivi? E’ abbastanza facile oggi vi diremo come fare.

L’intento è chiaro, quello di godere la musica magari da un ottimo impianto hi-fi, magari vintage che abbiamo in casa.

Collegamento con fili

sappiamo che oggi nel mondo del “wireless” parlare di fili è un po’ antiquato, ma se avete la possibilità, dotatevi di un cavetto pin jack. Il “maschio” da 3.5 mm va infilato nell’ uscita cuffie dello smartphone (left + right in un solo pin) e gli altri due “maschi” RCA si infilano nell’ entrata AUX se avete un amplificatore, oppure nell’ entrata di un altoparlante preamplificato.

cavo-pin-jack
cavo pin jack collegamento con fili smartphone stereo

Il cavo costa pochissimo, potete acquistarlo anche IN OFFERTA SU AMAZON. Usare la connessione con i fili è sempre la cosa migliore da fare per diversi motivi:

  • non consumate batteria per attivare bluetooth o wireless
  • la qualità audio è migliore
  • nessun tipo di interferenza
  • nessun lag

Collegamento wireless smartphone stereo

la connessione senza fili tra due sorgenti è veramente qualcosa di comodo. Possiamo starcene comodamente seduti e cambiare canzone, ascoltare tanti brani, video you tube sfruttando l’audio proveniente dal nostro stereo da casa o mini hifi. Molto utilizzata anche nei sistemi multiroom audio.

I nuovi sistemi audio da casa sono bluetooth, basta attivarlo su amplificatore e su smartphone e si accoppiano. Un po’ come succede sull’autoradio bluetooth che abbiamo in macchina.

Se il nostro amplificatore non è bluetooth

mettiamo che abbiate uno straordinario ampli degli anni passati che suona i maniera egregia, ma che non possiede ovviamente il bluetooth. In questo caso basta COMPRARE QUESTO APPARECCHIO QUI . E’ un ricevitore bluetooth che si connette con il classico cavetto all’ entrata AUX dell’ amplificatore. Si accende e dal quel momento il vostro hifi diventa collegabile senza fili a qualsiasi fonte; quindi smartphone, ma anche tablet o pc.

Collegare Iphone a stereo con Airplay

coloro che hanno un Iphone possono sfruttare la connessione Airplay senza fili per il collegamento. Apple ha QUESTA tecnologia che permette di iprodurre la musica in modalità wireless dal tuo iPhone su un altoparlante AirPlay; o riprodurre video memorizzati sul tuo iPhone su un televisore utilizzando una Apple TV.

Per sfruttarla dovete verificare che il vostro altoparlante wireless o hi-fi supporti Airplay, normalmente c’è scritto nelle caratteristiche del prodotto. Basta attivare la modalità airplay su smartphone e hifi e avviene la connessione, molto simile a quello che accade con il bluetooth.

A differenza del Bluetooth dovrai prestare maggiore attenzione alla compatibilità dato che funziona solo con i prodotti Apple o con i computer che utilizzano iTunes , il che significa che i dispositivi Android vengono lasciati fuori. Tuttavia, alcuni adattatori potrebbero supportare anche DLNA, Play-Fi (lo standard di DTS) o connettività WiFi generale tramite l’app proprietaria di un’azienda.

(Visited 5.431 times, 1 visits today)