Come Scegliere un videoproiettore Economico o Caro

1264

Il videoproiettore può essere usato in moltissimi modi: ad esempio è utile per una proiezione di slide o video da fare all’ aperto, per le presentazioni in aula oppure semplicemente per goderti una serata come al cinema su un mega schermo da 100 pollici. In tutti questi casi il proiettore fa il suo lavoro in modo egregio.

Quale videoproiettore scegliere visto che sul mercato ce ne sono di tutti i prezzi, da quello economico da poche centinaia di euro a quello caro che supera i 1000 euro? Come orientarsi fra le tante sigle e caratteristiche dei vari modelli? Abbiamo realizzato questa guida ai migliori videoproiettori portatili proprio per questo, per farvi individuare quello che fa per voi in base alle esigenze personali.

Come funziona un videoproiettore

La tecnologia alla base del videoproiettore ha quasi trent’anni , non si tratta di una cosa nuova, ma rimane ancora una delle migliori tecnologie di proiezione digitale accanto ai proiettori Digital Light Processing ( DLP ) .

I primi modelli sono stati messi sul mercato nel 1984 e sia Epson che Sony continuano a utilizzare questa tecnologia nei proiettori venduti oggi.

videoproiettori

Prima dell’arrivo dei videoproiettore lcd si usava il vecchio metodo di proiezione con pellicola: ogni fotogramma era una piccola fotografia traslucida. La luce retro illuminava il fotogramma che passava poi attraverso una lente d’ingrandimento. Il risultato era una versione più grande di quella piccola immagine proiettata su una parete o uno schermo.

I proiettori funzionano in modo leggermente diverso

Un raggio di luce ad alta intensità viaggia attraverso migliaia di pixel mobili in un display LCD anziché attraverso una cornice di pellicola traslucida. E questi proiettori non usano solo un display LCD singolo – ne usano tre, motivo per cui vengono anche chiamati proiettori 3 LCD . La luce si divide in tre tonalità, quindi viaggia attraverso tre LCD prima di ricombinarsi in un prisma per generare l’immagine nitida e colorata proiettata sullo schermo.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1
BenQ MS527 Proiettore DLP, SVGA, 3300 ANSI Lumen, Contrasto 13.000:1,...
  • Proiettore DLP, SVGA, 3D via HDMI
  • Luminosità 3300 Ansi, Contrasto 13.000:1
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2
Epson EB-S05 Videoproiettore 3LCD, SVGA da 3.300 lumen, Bianco
  • Immagini di grande impatto, dai film alle presentazioni aziendali
  • Resa luminosa dei colori pari a quella del bianco

Il nostro raggio di luce bianca rimbalza su un gruppo di specchi che include due specchi dicroici , che sono rivestiti in un film speciale che riflette solo una determinata lunghezza d’onda della luce.  Quindi la luce bianca colpisce gli specchi e ognuno riflette un raggio di luce colorata attraverso il proiettore: uno rosso, uno verde e uno blu.

I fasci di luce rossa, verde e blu passano ciascuno attraverso un display a cristalli liquidi composto da migliaia di minuscoli pixel. Tutti e tre gli schermi LCD del proiettore visualizzano la stessa immagine o le immagini in movimento, solo in scala di grigi. Quando la luce colorata passa attraverso questi tre schermi, trasmettono tre versioni della stessa scena: una colorata di rosso, una di colore verde e una di colore blu.

Ovviamente l’immagine finale che vediamo non è rossa, verde o blu; è a colori. Quindi all’interno del proiettore , le tre versioni colorate di questa scena si ricombinano in un prisma dicroico (una combinazione finemente lavorata di quattro prismi triangolari) per formare un’unica immagine composta da non tre colori ma milioni di colori.

La luce di questa versione vibrante e colorata della scena passa poi attraverso una lente del proiettore e sul grande schermo.

Vantaggi e svantaggi di un videoproiettore

Il principale vantaggio di un videoproiettore è sicuramente quello di poter far visualizzare immagini e video su schermi molto grandi a buon mercato. Insomma con pochi soldi possiamo realizzare un piccolo cinema oppure far vedere slide e presentazioni a persone che siedono anche molto lontano.

Non ci sono paragoni per quel che riguarda il prezzo con gli schermi led che utilizziamo a casa per vedere la tv.

I proiettori dipendono però da fonti esterne digitali, da un computer, da chiavette USB dove è presente un file AVI, da lettori blu ray.

La scala di grigi utilizzata nei tre display LCD consente di ottenere immagini intense e tutto il 25 percento in meno di elettricità rispetto ad altre tecnologie di proiettori digitali [fonte: 3LCD ].

Il grande svantaggio dei videoproiettori è la durata della lampada, solitamente compresa tra 2.000 e 4.000 ore. Ciò non significa necessariamente che la lampada si spegnerà completamente. Significa che la lampada continuerà a funzionare, ma mano mano si oscurerà a circa metà della sua luminosità originale, causando perdita nella qualità dell’immagine. Le lampade sostitutive costano dai 50 ai 400 euro.

Ci sono modi per mantenere bassi i costi di sostituzione della lampada. Pulire regolarmente la polvere dal proiettore e utilizzarla come indicato nella documentazione aiuterà a massimizzare la durata della lampada. Questo ci porta al secondo costo che avrai con un videoproiettore: i filtri. Molti proiettori dispongono di filtri che catturano polvere e detriti trainati dalla ventola di raffreddamento. Dovrai sostituire questi filtri regolarmente, aumentando i costi di manutenzione complessivi.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Epson EB-S05 Videoproiettore 3LCD, SVGA da 3.300 lumen, Bianco
  • Immagini di grande impatto, dai film alle presentazioni aziendali
  • Resa luminosa dei colori pari a quella del bianco
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Epson EH-TW650 Videoproiettore 3LCD, Full HD da 3.100 lumen, Bianco
  • Videoproiettore Full HD luminoso per film, eventi sportivi e videogiochi su grande schermo direttamente...
  • Configurazione semplice: correzione trapezoidale, Wi-Fi integrato e app iProjection
OffertaPiù venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
BenQ MS527 Proiettore DLP, SVGA, 3300 ANSI Lumen, Contrasto 13.000:1,...
  • Proiettore DLP, SVGA, 3D via HDMI
  • Luminosità 3300 Ansi, Contrasto 13.000:1

Altro svantaggio dei videoproiettori è che sono molto efficienti di notte, al buio, ma poco di giorno quando c’è l’illuminazione della luce solare oppure artificiale.

Videoproiettore led vs videoproiettore DLP

A differenza dei proiettori Digital Light Processing (DLP) – l’altra tecnologia di proiezione digitale popolare che abbiamo menzionato – i proiettori LED non presentano l’effetto “arcobaleno”, i lampi di colore causati dalla ruota dei colori rotante all’interno dei proiettori DLP. I proiettori LED beneficiano anche di un contrasto più elevato, consentendo immagini più nitide.

Nel videoproiettore DLP la luce bianca passa attraverso un filtro colorato, rosso, verde, blu che ha persino altri colori primari come il giallo ciano, il magenta e altro ancora da risplendere in sequenza sulla superficie del chip DLP. La commutazione degli specchi e la proporzione del tempo in cui sono “accesi” o “spenti” sono coordinati in base al colore che risplende . Quindi i colori sequenziali si fondono per creare un’immagine a colori che vedi poi sullo schermo.

VANTAGGI

  • proiettori DLP raggiungono rapporti di contrasto più elevati.
  • I proiettori DLP tendono ad essere più silenziosi.
  • DLP tendono ad essere più piccoli e leggeri dei loro equivalenti LCD o LED perché il sistema richiede solo un pannello anziché tre.
  • Poiché hanno ottiche sigillate, i proiettori DLP sono ideali per ambienti polverosi o fumosi come i locali notturni.

SVANTAGGI

  • alcuni proiettori DLP possono soffrire dell ‘”effetto arcobaleno” descritto come brevi lampi di arcobaleno come “ombre” il più delle volte visibili su aree ad alto contrasto di oggetti luminosi / bianchi in movimento su uno sfondo prevalentemente scuro / nero come i titoli di coda di un film.

Caratteristiche di un videoproiettore

Le seguenti caratteristiche sono quelle che troverai elencate su ogni proiettore:

  • La proporzione oppure formato è la geometria dell’immagine proiettata.
  • La risoluzione è il numero di pixel utilizzati per creare un’immagine.
  • La luminosità è la quantità di luce che i tuoi occhi percepiscono dall’immagine proiettata.
  • Il contrasto è la differenza tra le parti più luminose e più scure dell’immagine proiettata.

Formato

La prima specifica, le proporzioni o il formato, è qualcosa con cui potresti avere familiarità. Le proporzioni dello schermo comuni sono: 4: 3 e 16: 9. Per i videoproiettori, vedrete occasionalmente il rapporto aspetto elencato come un numero, che è il decimale arrotondato formato dividendo il numeratore per il denominatore nella notazione frazione del rapporto aspetto. Per 4: 3, la frazione è 4/3, che converte nel numero decimale arrotondato 1.33

Quando selezioni un rapporto aspetto, considera il tipo di video che desideri proiettare. Sebbene sia possibile proiettare video con proporzioni più grandi su un proiettore con proporzioni più ridotte, si perderà la qualità di visualizzazione in quanto il proiettore più piccolo si restringe o taglia parte dell’immagine. Di seguito sono riportati alcuni rapporti di aspetto comuni per schermi di computer e video registrati:

  • 4: 3 o 1,33 – dimensione standard per vecchi programmi TV e film in Vhs
  • 16: 9 o 1,78 – widescreen, inclusi monitor widescreen per computer, alcuni programmi TV in corso e streaming video e molti vecchi film
  • 2.40 – 2.55:1 i film attuali in uscita su DVD e Blu-ray oppure console o pc

Risoluzione

Successivamente, vedremo come la seconda specifica chiave, la risoluzione, richiede un’attenta considerazione su quale tipo di video prevedi di proiettare. I prezzi di un modello rispetto ad un altro sono influenzati in parte dalla capacità di proiettare anche film in UHD, videoproiettori 4K.

Per quanto riguarda gli schermi dei computer , questa risoluzione è espressa usando il numero di pixel orizzontali e verticali che creano l’immagine, come ad esempio il formato full-hd 1920X1080 . Quindi, quando acquisti un videoproiettore da collegare ad un computer, puoi usare la risoluzione come guida come faresti per qualsiasi monitor del computer.

Quando aggiungi un videoproiettore a un sistema home theater , dovrai scegliere la risoluzione con maggiore cura. I video in streaming trasmessi ad esempio da Netflix sono identificati dal solo numero orizzontale di pixel seguito da una lettera che indica come lo schermo disegna ciascun fotogramma, ad esempio 720p e 1080i. Per i contenuti registrati su supporto fisico, si noti che i DVD hanno una risoluzione di 720p e i dischi Blu-ray hanno una risoluzione di 1080p.

Una volta che conosci le risoluzioni nei tuoi contenuti video, considera in che modo ciò influisce sulla selezione del tuo videoproiettore. Per ottenere risultati di proiezione della migliore qualità, è necessario assicurarsi che il numero orizzontale del proiettore sia almeno pari a quello dei video che si desidera visualizzare. Ad esempio, un proiettore Wide XGA (WXGA, 1280 per 768) è eccellente per i video in streaming a 720p e un proiettore FULL-HD (HD, 1920 x 1080) è ottimo per i dischi Blu-ray e film in 1080i HDTV o infine la nuova risoluzione 4K UHD 3840×2160

E’ comunque sempre possibile visualizzare contenuti a bassa risoluzione su proiettori a risoluzione più elevata.

Luminosità e contrasto

Altro parametro importante con cui si distinguono i videoproiettori. Quando acquisti un videoproiettore, noterai le specifiche di luminosità e contrasto del prodotto. La luminosità è in genere misurata in lumen. Maggiore è il numero di lumen, più luminosa è la proiezione.

Il contrasto è misurato in un rapporto tra il bianco più luminoso e il nero più scuro. Maggiore è la differenza tra i numeri nel rapporto, migliore è la tua esperienza di visualizzazione.

I produttori forniscono valori di luminosità e contrasto per aiutarti nell’acquisto. Tuttavia, questi valori possono essere fuorvianti quando si confrontano due proiettori affiancati. Ciò è dovuto ad altri fattori che non vengono presi in considerazione quando si stabiliscono misure di luminosità e contrasto. Questi altri fattori includono le funzioni di ottimizzazione delle immagini del proiettore e dove e come si imposta il proiettore.

Poiché i numeri di luminosità e contrasto da soli possono essere ingannevoli, assicurati di confrontare i videoproiettori in base all’ambiente in cui vengono utilizzati.

Bisogna sapere ad esempio dimensione dell’immagine proiettata o la distanza di proiezione, ovvero la distanza percorsa dalla luce tra il proiettore e lo schermo. Ha porte multimediali per il collegamento di chiavette sub e hd? porte HDMI? uscite audio per collegarlo ad un amplificatore? il telecomando? casse audio? E’ molto rumoroso?

Il rapporto aspetto e la risoluzione dovrebbero essere fattori del tuo acquisto, indipendentemente da dove intendi impostare il tuo nuovo videoproiettore. La luminosità e il contrasto, tuttavia, variano in base al luogo e al modo in cui si imposta il proiettore. La luminosità è più importante per le impostazioni più grandi, come le sale conferenze o le aule. Il contrasto è ancora più importante in una casa più piccola.

279,00€
344,65
disponibile
43 nuovo da 279,00€
4 usato da 259,47€
al 15 Dicembre 2019 3:27
Amazon.it
Spedizione gratuita
309,95€
340,00
disponibile
34 nuovo da 299,93€
7 usato da 208,37€
al 15 Dicembre 2019 3:27
Amazon.it
Spedizione gratuita
752,00€
778,00
disponibile
17 nuovo da 752,00€
al 15 Dicembre 2019 3:27
Amazon.it
Spedizione gratuita
845,12€
disponibile
2 nuovo da 845,12€
3 usato da 593,27€
al 15 Dicembre 2019 3:27
1.081,61€
1.221,79
disponibile
1 nuovo da 1.081,61€
1 usato da 450,00€
al 15 Dicembre 2019 3:27
Amazon.it
Spedizione gratuita
1.291,70€
1.302,28
disponibile
1 nuovo da 1.291,70€
1 usato da 720,00€
al 15 Dicembre 2019 3:27
Amazon.it
Spedizione gratuita
non disponibile
1 usato da 550,00€
al 15 Dicembre 2019 3:27

I migliori modelli

Qui sotto una serie di modelli che abbiamo selezionato per voi. Se dovete proiettare slide o presentazioni in cui la risoluzione non è fondamentale prendete un modello SVGA COME QUESTO QUI DELLA BENQ, se invece lo usate con pc e console per vedere film o per videogame c’è QUESTO QUI DELLA VIMIUS in FULLHD, oppure se volete il top in 4K c’è il modello della OPTOMA.

Ricordate di acquistare anche un telo per la proiezione che deve essere lucente ma non riflettere, qui ci sono una serie di modelli da 100 pollici in poi.

(Visited 613 times, 1 visits today)