I nuovi televisori a schermo piatto hanno un sicuro vantaggio: sono leggeri e sottili, possono essere quindi montati sul muro con facilità. Proprio come un quadro possiamo appenderli ad una parete. Non serve essere dei carpentieri o dei muratori, basta possedere un po’ di manualità e pazienza. Ecco cosa ci serve:

  • un trapano
  • degli “stop”
  • una livella
  • una matita
  • una staffa o porta parete Tv

Questo è tutto. Anche il televisore più pesante, ad esempio un modello da 55 o 75 pollici può essere montato sul muro. Dobbiamo ovviamente comprare gli stop che supportino un peso maggiore ed avere davanti una parete diciamo “resistente”. In fondo anche il televisore più pesante difficilmente supera i 20 chili di peso, una parete che si definisca tale ce la fa tranquillamente a reggere.

Dove montarlo

prima di procedere al fissaggio del televisore a muro dobbiamo decidere che parete utilizzare, insomma dove piazzare lo schermo. Ricordiamo alcune regole fondamentali:

  • il televisore, per quanto possa essere opaco riflette la luce. Quindi non dobbiamo mai montarlo se alle sue spalle c’è una finestra oppure una fonte luminosa, ad esempio una lampada.
  • cercate di capire dove sono le connessioni dell’antenna e alimentazione elettrica, se troppo lontane saremo costretti a stendere metri di filo per casa, eventualmente sono copribili con delle canaline. Tenete conto anche dello spessore da lasciare dietro se connettete decoder o sistemi audio alle porte Hdmi come Home Theatre.
  • il migliore angolo di visione è quello che ci permette di trovarci di fronte allo schermo, in modo perpendicolare. Più ci allontaniamo a destra o a sinistra e peggiori saranno le condizioni di visione.  Come lo schermo di un computer, l’immagine su uno schermo TV è più chiara se visualizzata direttamente.
  • lo schermo va posizionato all’ altezza degli occhi, non troppo basso, ma nemmeno troppo alto. Abbiamo visto schermi tv montati sul muro ad altezze di 2 metri e più. E’ sbagliato. Ricordate che vedete la televisione da seduti o sdraiati.

lo standard VESA

La maggior parte dei televisori piatti sono progettati per ESSERE MONTATI a parete. Lo standard “VESA” (Video Electronics Standards Association) garantisce la compatibilità del televisore con le staffe di supporto a muro che vengono vendute.

Cercalo sul manuale o sul televisore stesso, solitamente la dicitura è seguita da un numero come “VESA 70”. Qualsiasi supporto con lo stesso numero VESA funzionerà con il televisore. Oppure ci sono le staffe a muro che supportano vari formati VESA.

Considerare anche il cablaggio prima di scegliere una montatura. Se si prevede di eseguire il cablaggio all’interno delle pareti, il design del supporto può determinare come e dove è possibile installare una presa e le connessioni dei cavi.

Quale staffa comprare

una volta scelta quella che garantisce la compatibilità al nostro televisore possiamo scegliere una “staffa fissa” oppure una “staffa orientabile“. Le prime tengono il televisore vicino al muro. In questo caso la tv è appiccicata al muro, l’effetto estetico è molto bello, ma fate attenzione a metterla troppo vicino al muro, specialmente se dietro ci sono gli attacchi per le porte USB e le prese HDMI da utilizzare per collegare soundbar, decoder o lettori blu ray.

I Supporti inclinabili consentono di montare la TV sopra il livello degli occhi o di regolare l’angolo per adattarsi alla situazione, qualcosa che potresti voler fare se guardi la TV in maniera alternativa su una poltrona oppure su un divano vicino.

NOI VI CONSIGLIAMO QUESTA STAFFA QUI VESA 400 compatibile in pratica con tutti i televisori fino a 60 pollici. E’ regolabile ed inclinabile, inoltre viene fornito anche un cavo HDMI da 1,8 metri.

Le staffe full motion sono dei veri e propri bracci meccanici che consentono di inclinare, ruotare, ruotare e estendere la TV. Ciò significa che puoi allontanare la TV dal muro e girarla verso sinistra o destra.

Ci sono poi le staffe per appendere il televisore sul soffitto. Scendono dall’ alto e permettono di sfruttare angoli e spazi stretti, per chi ha stanze molto piccole.

Come montare una Tv a Muro

Innanzitutto, avvitare le staffe al televisore seguendo le istruzioni. I fori delle viti sul retro del televisore potrebbero essere nascosti da tappi di plastica.

Appoggiare la TV contro il muro e misurare la distanza dal fondo del televisore al centro di ciascuna fila di fori di montaggio sulla staffa posteriore. Sulla parete, misurare le stesse distanze dal nastro e fare segni nelle giusti. Controllare i segni con una livalla per assicurarsi che siano perfettamente allineati.

Praticare i fori sui segni per mettere gli stop .Quindi basta avvitare la staffa alla parete usando una chiave a cricchetto solitamente fornita con la staffa stessa.

Qui sotto c’è un video che mostra in modo semplice come appendere un televisore a muro.

(Visited 289 times, 4 visits today)